Mons. Tremolada nuovo Vescovo di Brescia

La nomina da parte di papa Francesco comunicata dal cardinale Scola nella cappella arcivescovile della Curia di Milano

Nella cappella arcivescovile della Curia di Milano, mercoledì 12 luglio, alle 12, il cardinale Angelo Scola, Amministratore apostolico dell’Arcidiocesi di Milano, ha annunciato che il Santo Padre Francesco ha nominato monsignor Pierantonio Tremolada nuovo Vescovo di Brescia.

Finora Vescovo titolare di Massita e ausiliare dell’arcidiocesi di Milano, monsignor Tremolada succede a monsignor Luciano Monari, Vescovo di Brescia dal 2007, che ha rinunciato al governo pastorale della diocesi al compimento dei 75 anni.

Monsignor Tremolada è nato a Lissone (MB) il 4 ottobre 1956. Ha studiato nei Seminari milanesi fino all’ordinazione presbiterale, avvenuta il 13 giugno 1981.

Dopo l’ordinazione è stato inviato a Roma, presso il Collegio Lombardo, per frequentare il Pontificio Istituto Biblico, conseguendo la Laurea in Sacra Scrittura, con una tesi diretta dal P. A. Vanhoye, E fu annoverato fra iniqui. Prospettive di lettura della Passione secondo Luca 22,37, pubblicata in Analecta biblica.

È stato docente nel Quadriennio teologico a Venegono e rettore responsabile della formazione dei diaconi permanenti. Dal 2012 è Vicario episcopale per l’Evangelizzazione e i Sacramenti. Eletto vescovo ausiliare di Milano e alla sede titolare di Massita il 24 maggio 2014, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 28 giugno successivo.