Rinnovamento continuo

Don Samuele traccia un primo bilancio al servizio della FOM

Anni di lavoro intenso in una realtà straordinaria: con queste parole don Samuele Marelli fa un bilancio della sua direzione della Fom, che terminerà il 31 agosto dopo un’esperienza quasi decennale (il suo incarico è iniziato nel 2008).
«In questi anni è cresciuta molto la collaborazione con il Centro Sportivo Italiano, con le Diocesi lombarde e con gli oratori della nostra regione – sottolinea -. Inoltre sono stati consegnati alla Diocesi cammini rinnovati per preadolescenti e adolescenti».
Tante le iniziative portate avanti: dal percorso EduCare per la formazione degli educatori di adolescenti e preadolescenti, al progetto “Giovani insieme” per sostenere la presenza dei giovani in oratorio, in collaborazione con la Regione Lombardia.
E poi la ricerca realizzata in collaborazione con l’Istituto Ipsos, che ha delineato il ritratto degli oratori lombardi. Proposte nate e realizzate grazie alla collaborazione di attori diversi.
«È importante continuare su questa linea, ascoltare il territorio e interagire con esso – rileva -. Proprio perché si rivolge ad adolescenti e giovani, la Pastorale giovanile deve essere capace di rinnovarsi continuamente. Su questo versante in questi anni abbiamo portato avanti iniziative storiche, come l’incontro degli animatori con l’Arcivescovo in piazza Duomo, il pellegrinaggio ad Assisi per i 14enni e la Notte bianca della Fede che si svolge ogni anno in città diverse».